Regionale di Pezzolo Valle Uzzone

Solo due giri di gara per le condizioni meteo che hanno reso impraticabile il percorso

Una gara impegnativa come non se ne vedono da un pò di tempo. Un trasferimento tecnico dove occorreva attingere a tutta la propria esperienza per portare la moto all’inizio delle due speciali in programma.

IL primo tratto cronometrato veloce e a tratti tecnico faceva affidamento sulla memoria dei piloti per non chiudere il gas nelle curve cieche.
Poi la speciale del Santuario del Todocco.
Un inizio molto tecnico in un canale ricco di pietre e scalini naturali per divenire un veloce sottobosco in discesa pieno di radici e passaggi stretti.

Mi sono divertito molto anche se ho trovato la gara davvero dura. Ho patito parecchio nei trasferimenti perchè non ho ancora molta esperienza in sella alla moto e in alcuni tratti ho dovuto fidarmi dell’istinto e darci dentro. Le speciali mi piacevano davvero molto. Sono andato bene nella prima speciale. Ho fatto il 5° tempo poi nella ripetizione di questa al secondo giro sono finito a terra due volte, di cui una in quarta marcia e ho capito che dovevo trattenermi un pò. Il feeling non è ancora dei migliori ma con queste botte capisco dove mollare e dove invece spingere. Nella seconda speciale invece ho avuto problemi al freno posteriore ma tutto sommato me la sono cavata finendo poi in 8° posizone

Una gara dunque più che soddisfancete visto l’alto grado tecnico che ha impegnato gli oltre 250 piloti al via.
Ora c’è poco margine di recupero perchè la prossima settimana si apre la sfida con la quarta tappa a Farigliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *